Fiume Isarco (Eisack)

 

Il fiume Isarco, Eisack in lingua tedesca è  il maggior affluente dell’Adige. Nasce ad ovest del passo del Brennero, a  circa 2000 m s.l.m. nei pressi del Monte del Sasso e, cascata dopo cascata, scende fino al passo del Brennero. Ha diversi affluenti, come il Rio Fleres a Colle Isarco , il rio Ridanna o Rio di Vizze, ma  quello più grande  è la Rienza  che  percorre la  Val Pusteria.

Il fiume Isarco si divide in due tratti: il Piccolo Isarco che attraversa l’omonima valle fino alle porte di Bolzano e il Grande Isarco che scorre nella città di Bolzano fino alla confluenza con l’Adige.

Ma parliamo di pesca… Il fiume Isarco (Piccolo Isarco) ,fino ad ora,  è il più bel fiume nel quale ho pescato.  Nonostante venga chiamato “Piccolo”,  ha una grossa portata d’acqua e presenta diversi ostacoli. Il  primo, e più importante,  è quella di trovarlo pescabile: a volte puoi essere alto, di difficile accesso, arrabbiato ed impossibile. Poi,  quando le acque sono buone o quasi, bisogna trovare i posti giusti nei quali  pescare,  conoscere bene i percorsi di discesa e risalita ,  bisogna avere una buona conoscenza della pesca a Ninfa e dello Streamer ed infine,  anche una buona preparazione fisica per  risalire il fiume. Ultima cosa, i pesci in questo gran fiume non sono immessi, quindi selvatici e con prevalenza di trote Marmorate e ibridi, quindi bisogna anche trovarle attive.

Bene, se stai ancora leggendo vuol dire che tutto questo, come me, ti attira. Certo non è un fiume semplice infatti è poco frequentato e per me questo è il suo PLUS. In Isarco le trote vanno conquistate, il fiume non regala nulla, anzi.. ma quando tutto gira nel modo giusto allora tutto diventa Rock & Roll. La grande portata del fiume, le sue forti correnti e la forza unica dei suoi pesci metteranno a dura prova la tua attrezzatura e renderanno le tue giornate di pesca indimenticabili!

 

I pro dell’Isarco: Ottimo per la pesca a Ninfa e Streamer, bellissimi esemplari di trote marmorate e Ibridi, alcuni tratti anche con bellissimi Temoli. Taglia media dei pesci alta, 35cm+

I contro dell’Isarco: Quasi inesistente attività in superficie, quindi poco adatto per la pesca a secca e presenza di trote Marmorate, Ibridi e Temoli che sono pesci stupendi ma poco attivi quindi difficili da insidiare.

Acque da pesca 104, 117-118 ( Associazione Pescatori Bolzano )

Stagione di pesca: dal 01.04 al 30.09

Periodo migliore: Aprile Maggio Settembre, naturalmente anche Ottobre nel tratto 104

Tecniche consigliate: Ninfa e Streamer

Compila il form per organizzare una giornata di pesca con guida

Contattaci